kabuto hood

Akoda-nari sujibachi kabuto
Akoda-nari sujibachi kabutoScuola Haruta, XVII secoloInizio del periodo Edo (1615 - 1867)  La forma del coppo è di tipo tenkokuzan, ovvero avvallato al centro e con la parte superiore leggermente più alta, ma la sagoma è particolarmente tondeggiante, con un’apparenza quasi “gonfia” nella parte posteriore, rimandando così ai modelli akoda nari (a forma di zucca) degli elmi medievali.Sebbene l’elmo non sia firmato, la forma e alcune caratteristiche costruttive, come la lavorazione a sbalzo delle piastre, suggeriscono una attribuzione alla scuola Haruta, una...

Saiga-kabuto in lacca rossa Scuola Haruta, periodo Momoyama (1573-1615) I fabbri Haruta che si spostarono nella provincia di Kii nei primi anni del XVII secolo presero il nome del villaggio in cui si insediarono, Saika, nei pressi di Wakayama, forse convocati dal daimyo locale, Asano Yukinaga, grande appassionato di armature.Specializzati nella realizzazione di elmi a piastre, produssero poche tipologie di kabuto. Tra queste, quella considerata più “classica” consiste in sei larghe piastre sormontate da una più grande a forma di crisantemo; il tutto unito con...

Armatura giapponese con kamon di tipo “Kyu"Metà del periodo Edo, 18º secoloEsposizione:Mei Tō - Katchu Ten (“Esposizione di spade e armature celebri”), Izumi National History Museum, 2002Bibliografia: Mei Tō - Katchu Ten, Museo Nazionale di Storia di Izumi, 2002, Cat. 56. Pag. 72Questa armatura da samurai presenta alcune delle caratteristiche tipiche delle armature realizzate dai fabbri di Kaga, celebri per le loro decorazioni ricche e raffinate. Nonostante la struttura sia perlopiù classica, troviamo vari elementi caratteristici di questa scuola, come i fori...

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962