• Italiano
  • English

Tu sei qui

Akoda-nari sujibachi kabuto

Akoda-nari sujibachi kabuto

Akoda-nari sujibachi kabuto

Inizio del periodo Edo (1615 - 1867)
Scuola Haruta, XVII secolo.
 
La forma del coppo è di tipo tenkokuzan, ovvero avvallato al centro e con la parte superiore leggermente più alta, ma la sagoma è particolarmente tondeggiante, con un’apparenza quasi “gonfia” nella parte posteriore, rimandando così ai modelli akoda nari (a forma di zucca) degli elmi medievali.
Sebbene l’elmo non sia firmato, la forma e alcune caratteristiche costruttive, come la lavorazione a sbalzo delle piastre, suggeriscono una attribuzione alla scuola Haruta, una delle più vecchie scuole di armaioli del Giappone. La finitura in lacca nera era infatti utilizzata anche sui kabuto più antichi, mentre la decorazione in oro e argento è un elemento originale di questo elmo che doveva  probabilmente sostituire i bordi in metallo dorato (fukurin) usati durante il periodo Muromachi. Il maedate in metallo (ornamento frontale) rappresenta i due kanjimitsu-aoi” e probabilmente si riferisce ai kamon  del clan Tokugawa.

Richiedi informazioni su questo prodotto

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.

 

Informativa sulla privacy

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter mensile per essere informato sulle prossime manifestazioni e sull’aggiornamento del catalogo on-line.
   
           
   

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962