Unkoku Tōgan (1547 – 1618)

Paesaggio

Coppia di paraventi a due ante
Inchiostro su carta 180 x 180 cm ognuno 

 

Questo paesaggio estremamente realistico, che precedentemente componeva un paravento a sei ante, è una tipica opera di Unkoku Tōgan. Montagne, rupi, rocce, case e barche sono sapientemente distribuite attorno all’elemento principale della composizione, lo specchio d’acqua, dando vita ad uno uno scenario dolce e pacifico. È ben possibile che Shirai Kayo si riferisse a questo paesaggio quando scrisse: “un paesaggio dipinto egregiamente e la disposizione ben ordinata” nella sua opera critica, Gajo Yoryaku.

Unkoku Tōgan è stato un artista suiboku-ga (pittura ad acqua) e uno dei maggiori esponenti dell’arte della seconda metà del periodo Momoyama. Discepolo di un artista Kanō (probabilmente di Kanō Shōei), studiò lo stile di Sesshū nel periodo in cui era a servizio di Mōri Terumoto nella provincia di Suō (attualmente prefettura di Yamaguchi). La famiglia Mōri possedeva le opere più importanti di  Sesshū tra cui un dipinto lungo 17 metri raffigurante un paesaggio del 1486. Tōgan copiò questo dipinto, formando il suo stile e e lo utilizzò come prova per sostenere le sue affermazione nella celebre disputa legale contro Hasegawa Tōhaku riguardo la successione della linea di Sesshū. La causa fu vinta da Tōgan che si guadagnò così il diritto di essere chiamato “quinta generazione Sesshū”. Uno dei suoi dipinti in stile Sesshū, "Paesaggio Cinese” è un paesaggio ad inchiostro che ricorda molto il dipinto di Sesshū, ma non presenta le linee piene che invece in Sesshū troviamo. Il paesaggio di Tōgan invece presenta più variazioni di tono che creano la sensazione di profondità dell’atmosfera.

In seguito Tōgan si fece monaco e ricostruì, per ordine del suo maestro, il tempio Unkoku-an dove visse originariamente Sesshū, che fu monaco buddista oltre che artista.

Un dipinto su paravento del monte Yoshino, famoso per i suoi ciliegi in fiore, e “il cervo”sono due tra i più celebri dipinti di Tōgan. La maggior parte delle sue opere si trova a Kyōto, conservata nel tempio di Daitoku.

Paravento giapponese in vendita. Prezzo su richiesta. Numero di inventario: byo-1313

Richiedi informazioni su questo prodotto

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.

 

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962