japaneese art

OlandeseAltezza: 8,5 cm, XIX secoloFigura di olandese in piedi, con il corpo leggermente piegato in posizione dinamica e la bocca semiaperta; la parrucca è estremamente dettagliata, con i capelli pettinati in stretti riccioli finemente eseguiti.L’uomo sorregge  un bambino cinese (karako) che si arrampica sulla sua schiena con la mano sinistra, mentre tiene uno zufolo nella destra.Il tema degli stranieri, noti nel periodo Edo come ijin ovvero“gente diversa”, termine dal significato molto ampio con cui si indicano tutti i “non giapponesi”, si delineò...

Maeda Josaku (1926 – 2007)Paysage Humain n° 14, 1960Olio su tela, 65 x 100 cmFirmato in basso a sinistra "Josaku Meda. 60."Firmato sul retro: "Paysage humain" N°14 / 7.1960 / Josaku MAEDA / à Paris / Esposizioni:Torino, Galleria Gissi, Collettiva, 1960Torino, Galleria Galatea, Personale Josaku Maeda, 1960Bibliografia:Luigi Carduccio, Josaku Maeda, Galleria Galatea, (Torino: 1960).Josaku Maeda nasce nella prefettura di Toyama nel 1926 e si diploma nel 1953 alla Musashino Art University di Tokyo, vincendo poi nel 1957 il...

Inizio del Periodo Edo (1615-1867), XVII secoloParavento a sei ante, fondo in oro169 x 376 cm Il termine Rimpa (o Rinpa) deriva dalla combinazione delle ultime sillabe  del nome di Ogata Korin (1658 – 1716) e la parola ha (convertita in pa), che significa “scuola” o “gruppo”.  È usata per descrivere uno stile sofisticato creato dal pittore Tawaraya Sōtatsu nel XVII secolo, poi ripreso dai fratelli Kōrin nel secolo successivo. Quella Rinpa non fu una vera e propria scuola, non essendo fondata sullo stretto rapporto maestro/allievo che caratterizza...

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962