Scene dal Genji Monogatari

Coppia di paraventi a sei ante

Inchiostro, pigmenti, gofun e oro su carta.

Periodo Edo, XVII-XVIII secolo

121 x 284 cm ognuno

 

Senza dubbio uno dei primi e grandi capolavori della letteratura mondiale, la “storia di Genji” fu scritta poco dopo l’anno mille dalla poetessa di corte Murasaki Shikibu in un periodo di ricco sviluppo culturale del Giappone. La storia narra la vita del principe Genji, figlio di un imperatore e della sua favorita. Uomo di rara bellezza, sensibilità ed intelligenza, il poema ne narra l’ascesa sociale, focalizzandosi sugli episodi romantici ed amorosi della sua vita. Egli impersonifica gli ideali di virtù e i valori coltivati dalla società aristocratica giapponese dell’ultimo periodo Heian (900-1185) e le considerazioni  espresse all’interno dell’opera sono da considerarsi quindi una importante documentazione per comprendere il Giappone medioevale.

La coppia di paraventi raffigura tre scene tra le più celebri:

 

Momijinoga (cap. 7).

In questo capitolo, tradotto come "Un'escursione autunnale", Fujitsubo rimane incinta a causa della sua relazione segreta con Genji, e il principe nato da lei ha un'inconfondibile somiglianza con Genji, piuttosto che con l'imperatore Kiritsubo. La scena si svolge nel giardino imperiale e mostra la prova generale di un'esibizione per la visita reale, dove Genji e il suo amico Tou no Chuujou ballano Seigaiha, le “onde dell’oceano blu”.

Sakaki (cap.10)

Una notte d'autunno, Genji, con in mano un mazzo di sakaki, entra nel recinto del santuario temporaneo di Nonomiya per salutare Rokujou che, assieme alla figlia, sta finendo i preparativi per diventare sacerdotessa ad Ise.

Wakana - Prima parte (cap. 34)

L'imperatore Suzaku, in condizioni di salute precarie, decide di ritirarsi e prendere i voti buddisti. Per recidere i suoi ultimi legami con il mondo mondano affida in matrimonio a Genji sua figlia, la Terza Principessa, Onna San no Miya, nonostante la differenza di età.

La scena scelta qui per rappresentare l'episodio si svolge in primavera mentre Genji e il principe Hotaru guardano Kashiwagi (che diverrà poi amante della Terza Principessa) e i suoi tre fratelli più giovani giocare a kemari, una specie di calcio. Un gatto, tirando una corda, apre le tende, permettendo a Kashiwagi di scorgere la Terza Principessa, della quale si innamora immediatamente.

Si noti come qui i fiori di ciliegio non sono semplicemente dipinti bensì realizzati a rilievo utilizzando una pasta bianca ottenuta dalle conchiglie (gofun) che permette una stesura in basso rilievo.

Fascia di  prezzo: 25.000€ - 50.000€
 

N. INVENTARIO: byo-1597

Coppia di paraventi giapponese in vendita. Prezzo su richiesta. 

 

Richiedi informazioni su questo prodotto

Compila il form sottostante ed invia la tua richiesta.
Sarai ricontattato al più presto.

 

Copyright © 2016 - giuseppe piva - Partita IVA:  05104180962